Sergio Marchesini, bajan

Pianista, fisarmonicista, compositore, scrive e arrangia musica per il
cinema, il teatro, la danza, per progetti musicali legati alla canzone d’autore,
alla musica popolare e all’improvvisazione.

All’interno del collettivo D20 ARTLAB si occupa di intersezioni tra
nuove tecnologie e arte contemporanea.
Vanta una lunga collaborazione con il regista Andrea Segre, per il
quale scrive le colonne sonore di film e documentari: Il pianeta in mare
(2019), L’ordine delle cose (2017), La prima neve (2013) tutti presentati alla
Mostra del Cinema di Venezia, e ancora de I sogni del lago salato (2016),
Come il peso dell’acqua (2014), Mare chiuso (Liberti – Segre, 2012), Il sangue
verde (2010), Magari le cose cambiano (2009), La mal d’ombra (Cressati –
Segre, 2007) inoltre scrive le colonne sonore di Niente sta scritto (2017), La
sedia di cartone (2015), Daily Lidia (2014), Me We (2013) di Marco Zuin, Non è
mai colpa di nessuno (2012) di Andrea Prandstraller. Per il teatro scrive ed
esegue musica per Giuseppe Battiston, Mirko Artuso, Giuliana Musso, Vasco
Mirandola, Massimo Cirri, Andrea Pennacchi e molti altri.

Dal 2001 suona, compone musica e scrive testi per la Bottega Baltazar
con la quale ha ricevuto vari riconoscimenti e lusinghiere recensioni dalla
stampa nazionale e pubblica cinque album per Azzurra Music tra cui Il disco
dei Miracoli (tra i venti migliori del 2007 per il Premio Italiano Musica
Indipendente) , Ladro di Rose (disco “Imperdibile” del 2010 per l’autorevole
sito bielle.org) e Sulla testa dell’elefante (2016).

Dal 2017 conclusa l’esperienza con la Bottega Baltazar collabora come
arrangiatore, co-autore e musicista con Erica Boschiero, Luca Ferraris,
Gerardo Pozzi, Marco Iacampo e altri cantautori.